La pasta fa sempre ingrassare, l'ananas invece fa dimagrire

Non esistono alimenti buoni né cattivi: tutti gli alimenti vanno inseriti, nelle giuste proporzioni, nell'ambito di una dieta sana e varia.

La frutta è un alimento indispensabile per il nostro organismo ed è consigliabile consumarne almeno 3 porzioni al giorno accompagnate dal consumo quotidiano di almeno 2 porzioni di verdura. Tuttavia, non esistono alimenti che fanno dimagrire o che siano completi dal punto di vista nutritivo: l'alimentazione deve, quindi, essere varia e rapportata alle condizioni della persona e all'attività fisica che svolge.

Escludere completamente alcuni alimenti dalla propria dieta per più di 7-10 giorni può provocare gravi carenze nutrizionali (1). Questo vale, in particolar modo, per i carboidrati complessi (presenti in pasta e pane): essi sono la principale fonte di energia per il nostro organismo e possono essere alleati per il controllo del peso perché sono gli alimenti che maggiormente contribuiscono alla sensazione di sazietà (2). Inoltre, pane e pasta, specialmente se integrali, contenendo fibra favoriscono il transito intestinale e proteggono dallo sviluppo dei tumori del colon.
In conclusione, in un'alimentazione equilibrata il 60% circa delle calorie quotidiane dovrebbe provenire dai carboidrati ed almeno i 3/4 dovrebbero essere assunti sotto forma di carboidrati complessi (3).

1. Ministero della Salute. Consigli utili per l'obesità 
2. Disponibile sul sito: Associazione di Dietetica e Nutrizione Clinica (ADI)
3. Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (
INRAN). Più cereali, legumi, ortaggi e frutta