È vero che il fumo passivo non è così dannoso?

Molti studi hanno dimostrato l'importanza dell'associazione tra fumo passivo e rischio di gravi malattie nei non fumatori (ad esempio cancro del polmone, ma anche infarto cardiaco, malattie delle arterie, asma, etc.).

Bere solo birra fa meno male che bere altri alcolici?

Falso. Come per le sigarette e per le droghe, l'aggettivo “leggero” riferito al bere alcol è quanto meno ingannevole e, per l'alcol, vietato da una Sentenza della Corte di Giustizia Europea che afferma che, indipendentemente dal tipo di bevanda alcolica che si consuma, l'alcol in essa contenuto è sempre dannoso per la salute e non si possono vantare proprietà salutistiche delle bevande alcoliche.

È vero che se esagero con l'alcol solo nel fine settimana non metto a rischio la mia salute?

Bere in modo esagerato, anche se solo nel fine settimana (binge drinking), non previene affatto i danni dovuti all’alcol.

Il gioco d'azzardo è un vizio?

Il disturbo da gioco d'azzardo non è un vizio, ma una malattia (chiamata anche ludopatia) caratterizzata dal mancato controllo dell’impulso ad impegnare ripetutamente somme di denaro in giochi il cui risultato è basato sul caso (1).

Bere birra fa produrre più latte?

Se bevo birra non è vero che produco più latte! Alcuni studi, infatti, dimostrano che il luppolo e il malto contenuto nella birra non hanno l’effetto di aumentare la produzione del latte nella donna (1). Dopo il parto, la montata lattea accade fisiologicamente, mentre il mantenimento della produzione di latte si ha soprattutto in risposta alla suzione del bambino. Allattare il piccolo con frequenza e regolarità in risposta alle sue necessità, senza seguire orari dittatoriali, è il miglior modo di mantenere una buona produzione di latte. Non esistono alimenti presunti induttori della produzione di latte.