Introduzione

Droga

Con il vocabolo droga si identificano generalmente le sostanze stupefacenti (e/o psicotrope) in grado di agire sul sistema nervoso centrale.

Ogni sostanza cosiddetta psicoattiva, chiamata più comunemente droga, modifica la trasmissione degli impulsi e delle informazioni fra le cellule nervose. In altre parole, altera ogni fenomeno psicologico, dalle emozioni ai ricordi, dall'apprendimento alla percezione, dalle capacità motorie alle abilità intellettive.

Definizione

Alterando le funzioni delle cellule nervose, le sostanze psicoattive (droghe) possono compromettere gli equilibri psicologici e i normali processi mentali. Poiché i processi psicologici sono legati alle dinamiche e alle variabili sociali e i meccanismi cerebrali sono costruiti e modulati dalle funzioni psicologiche, dalle aspettative, dai significati e dai valori che ognuno dà ai suoi comportamenti, gli effetti e le conseguenze delle sostanze psicoattive non dipendono soltanto dalle loro proprietà farmacologiche, ma sono in larga parte dettate da fattori sociali e culturali.

L’azione di una droga sull'uomo dipende anche dalle caratteristiche genetiche che rendono gli individui più o meno suscettibili al suo effetto. Sebbene le principali interazioni siano riscontrabili sul sistema nervoso centrale ogni sostanza stupefacente può avere delle ripercussioni anche sul sistema nervoso periferico e su altri organi inclusi il sistema cardiovascolare, il sistema respiratorio, il sistema muscoloscheletrico e gli organi riproduttivi (leggi la Bufala).

Bibliografia

Moffat A C, Osselton M D, Widdop B. Clarke's analysis of drugs and poisons: in pharmaceuticals, body and postmortem material. Fourth edition. Pharmaceutical Press: London, 2011

Alfonso-Cristancho R, Andia T, Barbosa T and Watanabe J H. Definition and Classification of Generic Drugs Across the World. Applied Health Economics and Health Policy. 2015; 13(Suppl 1): 5–11

Franke A G, Bagusat C, Rust S, Engel A and Lieb K. Substances used and prevalence rates of pharmacological cognitive enhancement among healthy subjects. [Sintesi]. European Archives of Psychiatry and Clinical Neuroscience. 2014; 264(Suppl 1): 83–90

1 1 1 1 1