Non posso rimanere incinta con il coito interrotto

Anche con il coito interrotto è possibile rimanere incinta poiché il liquido pre-eiaculatorio, emesso prima dell’orgasmo, può ugualmente fecondare l’ovulo femminile; inoltre, è bene ricordare che questa pratica non protegge dalle infezioni sessualmente trasmesse (1).

Ancora oggi molte coppie sono convinte che interrompere la penetrazione poco prima dell'eiaculazione sia un metodo efficace per evitare una gravidanza: questa convinzione non ha riscontri su base scientifica.
In questi casi il rischio di una gravidanza è legato alla presenza di spermatozoi nelle secrezioni che precedono l'eiaculazione durante un rapporto sessuale. Questa piccola quantità di spermatozoi (1)  è in grado di fecondare un ovocita (2).  
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stimato che la percentuale di donne che ha avuto una gravidanza indesiderata impiegando il metodo del coito interrotto durante il primo anno di utilizzo (3), varia dal 4 al 27% a seconda dell'attenzione che si ha nel praticarlo.
Inoltre, questo tipo di pratica anticoncezionale non evita la trasmissione di batteri e virus per via sessuale (1) che sono contenuti nel liquido pre-eiaculatorio (4).
È, quindi, importante avere sempre rapporti protetti mediante l’uso del preservativo invece di affidarsi al coito interrotto.

1. NHS Choices. 15 things you should know about sex
2. Killick SR, Leary C, Trussell J, Guthrie KA. Sperm content of pre-ejaculatory fluid. Human Fertility (Cambridge, England). 2011; 14(1): 48-52
3. World Health Organization (WHO). Medical eligibility criteria for contraceptive use. 5th ed. 2015
4. Ministero della Salute. Conoscere Hiv e Aids