Durante l'allattamento non si può fare sport

Lo sport non è vietato durante l’allattamento, sono altre le vere controindicazioni (1)! Non bisogna, però, esagerare per non affaticarsi troppo.

L'allattamento al seno non ha controindicazioni per la mamma, anzi procura molti benefici ed è il miglior alimento per i neonati (2). Muoversi quotidianamente produce, infatti, effetti positivi sulla salute fisica e psichica della donna riducendo sintomi come ansia, stress e depressione (3). Dopo il parto lo sport, con la dieta, aiuta a smaltire i chili accumulati, a recuperare la forma fisica ed a migliorare l’umore. L’importante è non strafare! Le donne che allattano possono allenarsi, ma senza affaticarsi troppo poiché l’allattamento al seno richiede energie ed è bene che la mamma non esegua allenamenti eccessivi che potrebbero interferire con la produzione e la qualità del latte. Una moderata attività fisica aumenta, inoltre, la produzione di latte.
È importante, poi, rispettare i tempi del piccolo (4). La mamma deve fare attività fisica fra un pasto e l’altro, senza sconvolgere i ritmi del bambino. In generale, durante la pratica dell’attività fisica è bene ricordarsi di bere molto perché muovendosi si suda e si perdono liquidi. L’acqua è la materia prima che serve per produrre il latte materno (5).
Ad ogni modo, prima di dedicarsi ad uno sport durante l’allattamento è sempre opportuno chiedere il parere del proprio medico.

1. Ministero della Salute. Allattamento: vecchi miti da sfatare, vere controindicazioni
2. EpiCentro (ISS). Allattamento
3. Ministero della Salute. Sport e attività fisica
4. Ministero della Salute. Allattamento
5. Regione Lombardia. ASL Milano 2. L’alimentazione ottimale per mamma e bambino durante l’allattamento