Il neonato nella culla va messo in posizione di fianco o a pancia in giù

La posizione corretta in culla del neonato corretta è a pancia in su, per prevenire il rischio di SIDS (Sudden Infant Death Syndrome - Sindrome della morte improvvisa del lattante) o “morte in culla”, che colpisce i neonati nel primo anno di vita, principalmente fra i 2-4 mesi (1).

Non esistono dati nazionali sull'incidenza del fenomeno, mancando un sistema di rilevazione omogeneo: la stima fornita dal centro di riferimento della Lombardia è di 1 caso di SIDS su 1.000 nati vivi (2), ma questa sembra, attualmente, in diminuzione grazie alla maggiore attenzione nel coricare i neonati in posizione supina, cioè a pancia in su  (0,5 per 1.000, ovvero 250 nuovi casi SIDS/anno) (1).
La posizione nel sonno rappresenta uno dei principali fattori di rischio su cui è possibile intervenire (3). Le evidenze in letteratura dimostrano che il rischio di SIDS è maggiore nei bambini che vengono messi a dormire a “pancia in giù” (rischio aumentato da 1,7 a 12,9 volte) (4, 5) o di fianco (rischio aumentato di circa 2 volte) (6, 7) rispetto a quelli messi in posizione supina (pancia in su). Ancora non si conoscono del tutto i meccanismi che provocano la SIDS, ma si sono individuati i comportamenti in grado di ridurne l’incidenza, diffusi negli stessi Paesi in cui sono stati affrontati tali studi (1): tenere il bambino lontano dal fumo/non fumare in casa; creare un ambiente fresco (intorno ai 20 gradi); evitare la condivisione del letto con i genitori; allattare al seno (8, 9); evitare un materasso troppo soffice e sistemare il bambino con i piedi che toccano il fondo della culla o del lettino in modo che non possa scivolare sotto le coperte (1).

1. Ministero della Salute. SIDS
2. EpiCentro (ISS). Sindrome della Morte in culla: aspetti epidemiologici
3. Ministero della Salute. Sette azioni per la vita del tuo bambino. 2009 
4. Dwyer T, Ponsonby A-L, Newman NM, Gibbons LE. Prospective cohort study of prone sleeping position and sudden infant death syndrome. Lancet. 1991; 337: 1.244-1.247
5. Mitchell EA, Scragg RK, Stewart AW, et al. Results from the first year of the New Zealand cot death study. New Zealand Medical Journal. 1991; 104: 71-76
6. Fleming PJ, Blair PS, Bacon C, et al. Environment of infants during sleep and risk of the sudden infant death syndrome: results of 1993-5 case-control study for confidential inquiry into stillbirths and deaths in infancy. British Medical Journal. 1996; 313: 191-195
7. Gilbert R, Salanti G, Harden M, See S. Infant sleeping position and the sudden infant death syndrome: systematic review of observational studies and historical review of recommendations from 1940 to 2002. International Journal of Epidemiology. 2005; 34 (4): 874-87
8. Task Force on Sudden Infant Death Syndrome, Moon RY. SIDS and other sleep-related infant deaths: expansion of recommendations for a safe infant sleeping environment. Pediatrics. 2011; 128: 1.030-9
9. Young J, et al. Responding to evidence: breastfeed baby if you can--the sixth public health recommendation to reduce the risk of sudden and unexpected death in infancy. Breastfeed Review. 2012; 20:7-15