Un mix di pillole e cocaina migliora la mia virilità?

Un abuso multiplo di sostanze, ad esempio alcol e stupefacenti, aumenta il rischio di danni a livello della sfera sessuale, oltre che ad una maggiore difficoltà nel curare il problema.

L'alcol è, talvolta, considerato un potente afrodisiaco. Questo può essere spiegato dal fatto che, a basse dosi, ha un effetto di riduzione dell'ansia con temporanea disinibizione.
Non appena, però, la concentrazione di alcol nel sangue aumenta, anche in seguito ad una bevuta occasionale, si perde l'effetto di riduzione dell'ansia e prevale una generale depressione delle normali funzioni dell'organismo.
Per quanto riguarda, poi, il consumo non occasionale ma abituale di alcol a dosi elevate, i danni sulla sfera sessuale possono essere molto gravi e a volte irreparabili. Gli uomini che usano alcol in dosi elevate (ad esempio più di 2-3 bicchieri di vino al giorno) vanno incontro ad una serie di problemi tra cui disfunzione erettile (circa il 10%) e eiaculazione precoce (circa il 30%). (1).
Anche le droghe hanno un effetto tutt'altro che positivo sulla sfera sessuale. Ad esempio, la cannabis e i suoi derivati (marijuana e hashish) possono provocare nei maschi disfunzione erettile, inibizione dell'orgasmo, fertilità ridotta o sterilità e diminuzione dei livelli di testosterone. Problemi simili della sfera sessuale sono riconducibili altresì all'uso di altre droghe come cocaina, amfetamina, ecstasy, etc.

1. Saso L. Effetti delle sostanze d'abuso sulla risposta sessuale. Annali dell'Istituto Superiore di Sanità. 2002; 38(3): 289-294